Recensione Huawei p30 pro

Il nuovo Huawei p30 pro si presenta con delle caratteristiche interessanti in grado di rispondere alle esigenze di chi vuole avere un dispositivo smart semplice da usare ma all’avanguardia. Ecco cosa tutto bisogna conoscere di questo dispositivo.

Recensione Huawei p30 pro

Una buona memoria e una RAM di ultima generazione

I primi aspetti interessanti che caratterizzano il telefono Huawei p30 pro riguardano la memoria interna e la RAM, che permette di usare costantemente il telefono senza riscontrare blocchi o crash. La RAM da 8 Giga, in combinazione con il sistema operativo Android 9.0, consente di accedere a svariate funzioni e soprattutto il dispositivo riesce a gestire le varie operazioni in multi tasking evitando rallentamenti vari.

Chi sostiene che il sistema operativo sia ormai quasi datato potrà facilmente ricredersi, visto che non appena il telefono viene acceso partirà l’aggiornamento che consentirà di passare alla versione 10 di Android, ovvero quella maggiormente recente. Pertanto tale procedura permette di usufruire del telefono senza temere che questo parti svantaggiato nei confronti di tanti altri modelli che hanno di base la nuova versione del sistema operativo.

Uno schermo con un’ottima risoluzione

Per quanto riguarda lo schermo, invece, occorre sottolineare come questo sia un 6,47 pollici, quindi leggermente più piccolo rispetto agli standard raggiunti dal settore, ovvero 6,5 o poco più di dimensione.

Ovviamente questo non rappresenta affatto un problema se poi si analizza la qualità dei colori: la risoluzione di 1080 x 2340 pixel con 398 DPI permette di godersi una colorazione viva e piacevole, con ogni tonalità che riesce a differenziarsi notevolmente dalle altre dando vita a uno schermo OLED piuttosto piacevole da vedere.

Sul fronte luminosità è possibile notare come i colori siano abbastanza accesi e la presenza del sensore, che regola automaticamente la tonalità dello schermo consente di avere un telefono che permette di gustarsi delle immagini vive e di prima qualità.

Le fotocamere del telefono

Huawei p30 pro Recensione

Sono tre le fotocamere di questo telefono, le quali permettono di effettuare degli scatti di prima qualità e in grado di rispecchiare le proprie esigenze. Il Huawei P30 Pro ha tre fotocamere dalla potenza di 40 Mp + 20 Mp + 8 Mp, che permettono comunque di realizzare degli scatti fotografici abbastanza piacevoli da vedere e allo stesso tempo ricchi di dettagli.

Quella da 40 Mp permette inoltre di sfruttare le risoluzioni di ultima generazione, ovvero la 4K, che permette di immortalare delle immagini ricche di colorazioni. La fotocamere per i selfie, invece, permette di scattare delle foto discrete che sono leggermente inferiori rispetto a quelle svolte con le camere posteriori, ma con una piccola modifica anche queste diventeranno piacevoli da vedere.

Queste permettono di effettuare uno zoom ottico ampio senza che la qualità dell’immagine subisca dei cali, rendendo ogni foto piacevole da vedere.
Inoltre la funzione di riconoscimento facciale e del sorriso consentono di realizzare foto perfette e automatiche, dettaglio importante da tenere bene a mente.

Una batteria nella media

Per quanto riguarda la batteria, invece, parliamo di un 4300 mAh, che si assesta sui livelli degli ultimi smartphone realizzati e permette di godere di un’autonomia abbastanza ottimale e inoltre questa non si riscalda eccessivamente durante l’uso.

La sua longevità è abbastanza buona e garantisce circa 32 ore di autonomia con un uso moderato, poco più di 50 se il telefono viene usato solo per ricevere o effettuare le telefonate e di circa 12 se si usa il telefono al massimo delle sue potenzialità. Inoltre occorre ricordarsi della funzione di ricarica rapida che in poco meno di 15 minuti permette di avere il telefono nuovamente carico.

Huawei p30 pro

Huawei p30 pro – nuova versione

La sicurezza del telefono

Huawei ha deciso di investire in particolar modo sul fattore sicurezza, inserendo un sensore di impronte leggermente sofisticato che permette una lettura migliore di tale dato biometrico, la funzione di riconoscimento del viso e i classici sistemi di blocco. Inoltre è possibile spegnere o accedere al telefono anche da remoto in caso di smarrimento o perdita dello stesso.

In aggiunta occorre sottolineare come la scocca del telefono sia piuttosto rafforzata quindi anche gli urti più violenti non danneggiano lo smartphone, mentre il vetro IP68 è a prova d’immersione, quindi anche cadendo nel lavandino oppure in una pozzanghera questo modello non si danneggia facilmente.

Huawei P30 Pro è quindi un prodotto di fascia media che ha alcune pecche, come la batteria e la mancanza di una quarta fotocamera, ma riesce a tenere testa ai nuovi smartphone immessi sul mercato, offrendo dunque una buona alternativa ai modelli di fascia alta.

Offerta Amazon nuova versione colore nero

Offerta Amazon multicolore

Offerta Amazon colore nero

Offerta Amazon colore Breathing Crystal

HUAWEI P30 Pro - Smartphone 128GB, 8GB RAM, Dual Sim, Breathing Crystal
  • Display: 6,47 ", 1080 x 2340 pixel
  • Processore: Kirin 980 2.6GHz
  • Fotocamera: quadrupla, 40MP + 20MP + 8MP + TOF